Thursday, 5 February 2009

Theocracies


The devil says that religion is the key to success. His wise disciple said:
Restaci solamente, al presente, a ragionare de' principati ecclesiastici; circa quali tutte le difficultà sono avanti che si possegghino; perché si acquistano o per virtù o per fortuna, e sanza l'una e l'altra si mantengano; perché sono sustentati dagli ordini antiquati nella religione, quali sono suti tanto potenti e di qualità che tengono e' loro principi in stato, in qualunque modo si procedino e vivino. Costoro soli hanno stati, e non li defendano; sudditi, e non li governano: e li stati, per essere indifesi, non sono loro tolti; e li sudditi, per non essere governati, non se ne curano, né pensano né possono alienarsi da loro.[1]
Which is true enough. But it is also the ultimate generator of discord and suffering. I am sure Machiavelli had his tongue firmly in his cheek when he said: Solo adunque questi principati sono sicuri e felici[2]. I don't think he believed that for a minute.
People set themselves on fire because of the oppression of one group against another[3] and even have huge disputes over how many fingers to use[4]. Is there something in the genetic makeup of the human brain that makes us so susceptible to this virus of religion?